Copy
«Vivere semplicemente per permettere agli altri semplicemente di vivere» (M. K. Gandhi)
Centro Studi Sereno Regis
Follow on Twitter Friend of Facebook
Centro Studi Sereno Regis - Torino


newsletter 2014/15 | venerdì 25 aprile 2014

Riflessioni


Mari cinesi e isole: soluzioni?
di Johan Galtung

Proverbio cinese: meglio che dare a un affamato grave del pesce è insegnargli a pescare. Cioè, non solo soluzioni ma anche come risolvere i conflitti... (continua)


Ancora emergenza
di Laura Operti

Continuano gli sbarchi di migranti, 1200 in due giorni delle giornate pasquali. Sbarcano non più a Lampedusa, ma a Pozzallo, estremo lembo sud della Sicilia orientale. Sono prevalentemente somali, eritrei e siriani, molti minori. (continua)


La gaia scienza degli Ogm
di Piero Bevilacqua
Non è la prima volta che scien­ziati e stu­diosi di varia for­ma­zione, pero­rano la causa degli Ogm in nome della razio­na­lità scien­ti­fica, con­tro la dif­fusa super­sti­zione popo­lare che li teme. (continua)


Supplica a papa Francesco. Rinunciare unilateralmente all’armamento nucleare
di Jean-Marie Muller
Caro Francesco, devo confessare che ho molto esitato a scrivervi questa lettera. Per molto tempo ho subìto la tentazione di tacere, pensando che la mia parola sarebbe stata giudicata a volte pretenziosa e inopportuna. Se oggi mi decido a indirizzarmi a voi è per obbligo di coscienza. (continua)

 

Mitezza e spirito critico
di Pietro Polito
Non mi pare che la mitezza sia stata finora accostata, ma potrei sbagliare, allo spirito critico. (continua)
 

Giornalismo di Pace


L' effetto - Stranamore: come ci stanno convincendo ad accettare un' altra guerra mondiale
di John Pilger
L’altro giorno mi sono rivisto il  Dr. Stranamore. L'avrò visto forse una dozzina di volte, rende bene il concetto delle notizie senza senso. (continua)


La strage dei contadini
di Marinella Correggia

La giornata della Terra. Il rapporto di un’organizzazione per i diritti umani denuncia l’aumento degli omicidi di braccianti e ambientalisti. (continua)

Arti e nonviolenza


Un documentario interattivo racconta l’inferno degli sweatshops
di Ottavia Spaggiari
Era il 24 aprile 2013 quando il crollo del Rana Plaza, aveva strappato la vita di oltre 1100 lavori locali, costretti a lavorare in condizioni disumane per i giganti dell’industria tessile globale. (continua)

Progetti (Idee in movimento...)


Apprendimento cooperativo all'Università

Il 24 febbraio 2014, presso la palazzina Einaudi dell’Università degli Studi di Torino, è iniziato il corso “Politica economica” del professor Roberto Burlando sviluppato secondo l’approccio dell’apprendimento cooperativo… (continua)

Primo Piano


IRENEA...
Lavori in corso! Aggiornamenti in tempo (quasi) reale dal cantiere...
(continua)


Ecokids 2014

Dal 29 maggio al 5 giugno, si svolgerà a Torino la 17^ Edizione del Festival CinemAmbiente organizzato dal Museo Nazionale del Cinema. In collaborazione con il nostro Ecoistituto si propone una serie di film a tematica ambientale appositamente selezionati per gli studenti delle scuole primarie, secondarie di I° e II° grado, adatti a stimolare la sensibilità dei ragazzi verso i temi ambientali e a promuovere comportamenti ecosostenibili.
(continua)



EVENTO DI PACE SARAJEVO 2014

6-9 giugno 2014, VENITE, CREATE, PARTECIPATE!
Migliaia di persone da tutto il mondo per un chiaro messaggio contro la guerra e la violenza, a 100 anni dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale. (continua)



Campi estivi 2014

Il MIR-MN del Piemonte e Valle d'Aosta, in collaborazione con il Centro Studi Sereno Regis e con altri gruppi e comunità, organizza alcuni campi per l'estate con lo scopo di diffondere la nonviolenza praticandola.
(continua)

Novità in Biblioteca



Chiara Spadaro, Il pane & la madre, altreconomia edizioni, Milano 2014, pp. 128, € 7,90
(Recensione di Cinzia Picchioni)


Vittorino Andreoli, Il Gesù di tutti, Piemme, Casale Monferrato 2013, pp. 572, € 19,90 (Segnalazione redazionale)

Pillole di semplicità volontaria (a cura di Cinzia Picchioni)


L’auto più ecologica…
Qualcuno mi ha segnalato la cosa che troverete nel sito che ho riportato in fondo a questa «Pillola». Prima, però, vorrei scrivere che «l’auto migliore è... (continua)

IPRI-Rete CCP



Contributo per l’UNSC sull’implementazione dell’emendamento sui Corpi Civili di Pace

Le organizzazioni e reti autrici di questo documento auspicano che la sperimentazione triennale faciliti la discussione e approvazione di una legge ad hoc per i Corpi Civili di Pace (CCP), con obiettivi, finalità e strumenti ben definiti. (continua)

Agenda



26.04-04.05

Mostra - Sguardi a bassa velocità. Ritratti dalla Val di Susa
Bussoleno e Mattie (TO)

Nei sedici scatti che compongono la mostra, non si incontrano né manifestazioni, né scontri. Abbiamo scelto di raccontare chi sono le persone che sfilano dietro alla ben nota bandiera e l’abbiamo fatto attraverso le loro storie personali. Gli “Sguardi” appartengono a loro, persone comuni, che vivono in Val Susa, tutte ritratte nella loro vita quotidiana e nel rapporto con il territorio. (continua)



lunedì 5.05

Cinema - La storia del cammello che piange
ore 20.30, sala Poli
Nell’ambito della rassegna cinematografica “Per una nascita e una accoglienza nonviolente”. Introduce la proiezione Anna Piantanida, psicologa psicoterapeuta. (continua)



martedì 6.05

Laboratorio per formatori – Tealtro: scoprite i vostri ruoli!
ore 18.30, sala Gandhi
Il Tealtro è un workshop formativo nel quale nel quale i partecipanti si mettono in gioco su di un palcoscenico instabile, flessibile, tutt’altro che definito, attraverso il quale si scoprono. Fingere, simulare, immaginare sono le azione del Tealtro come tanti strani specchi che riflettono noi e la realtà stessa... (continua)



venerdì 9.05
Presentazione del libro DALLA SOFFERENZA ALLA GIOIA di Mario Thanavaro
ore 20,30
, sala Gandhi

Alla presenza dell’autore introduce Carla Gianotti. Il volume è pubblicato da Magnanelli Editore. (continua)



sabato 10.05

Partecipare per comprendere. Comprendere per cambiare
ore 10.00, sala Poli
Percorsi di Nonviolenza, Educazione e Sviluppo a confronto. Incontro aperto promosso da Associazione Ritmi Africani Onlus, c/o C.O.S.E., bin 11 con la partecipazione di Centro per lo Sviluppo Creativo “Danilo Dolci” e Centro Studi Sereno Regis. (continua)

Rassegna stampa (a cura della redazione)


Una scuola terra terra
di Rosaria Gasparro
C’è un’emergenza educativa in atto di cui siamo – chi più chi meno – diversamente responsabili. Ci siamo persi la natura. E non solo a scuola. Scomparsa o relegata alle due ore di scienze, come conoscenza e studio di seconda mano. Abbiamo allontanato i nostri bambini dagli alberi, dai fiori, dagli animali, dal cielo, dalle nuvole, dalla pioggia…
(continua)


Chernobyl, 28 anni dopo 10 milioni di persone vivono ancora nelle aree radioattive
Fonte: Greenreport
Tutto fermo, quasi cristallizzato. Poco è cambiato nella città ucraina di Pripyat da quel terribile 26 aprile del 1986 e nei 30 chilometri di raggio attorno alla centrale nucleare. A 28 anni dal disastro di Chernobyl, l’organizzazione ambientalista Green Cross lancia un appello per non abbandonare le famiglie che, ancora oggi, anche attraverso i loro figli e nipoti, portano i segni fisici e psicologici della contaminazione. (continua)


Senza tetto, non senza diritti: ma gli homeless sono in crescita
di Elena Paparelli
Passare ai raggi X il rapporto annuale dell’Associazione Avvocato di strada Onlus, presentato qualche giorno fa a Roma in occasione della conferenza stampa “Senza tetto, non senza diritti”,  significa fare un punto preciso sulla condizione dei senza fissa dimora nel 2013. 2718 le persone assistite nello scorso anno: cresce dunque il numero delle pratiche (2575, quelle del 2012), ma diminuiscono quelle relativo al diritto dei migranti: 829 nel 2013 contro le 1149 pratiche del 2012. (continua)


La gioventù di Hebron
di Bianca Senatore
"Come ti chiami", mi chiedono un paio di bambine in perfetto inglese, incuriosite dalla macchina fotografica e dai capelli al vento. Rispondo con entusiasmo, ma la seconda e la terza domanda mi spiazzano. "Ti piace Hamas? Preferisci Hamas o Al Fatah?". A Hebron, cuore della Cisgiordania, 30 chilometri a sud di Gerusalemme, il clima è teso, ma lo è da così tanto tempo che sembra tutto surreale, come se fosse finto. (continua)


Come le guerre  dell’America tornano in patria con i soldati
di Ann  Jones
Dopo una discussione su una licenza negata, il soldato Ivan Lopez  ha tirato fuori una pistola  Smith &Wesson  e ha iniziato una sparatoria folle  a Fort Hood, la più grossa  base americana negli Stati Uniti,  uccidendo  tre soldati e ferendone 16. Con questa azione ha anche portato allo scoperto le guerre dell’America che si stavano sbiadendo.  Questa volta l’omicidio di massa, il secondo in quatto anni e mezzo, è stato commesso da un uomo che non era un “estremista” né politico né religioso. Sembra che sia stato semplicemente  uno dei reduci  americani  feriti  e disturbati che ora si contano a centinaia di migliaia. (continua)


Torturare gli animali con gli OGM (Il sistema Monsanto)
di Katherine Paul
La massima associazione che facciamo col cibo è quella del piacere; la minima, quella della sopravvivenza. Non è molto diverso per gli animali. Le pecore messe su un nuovo pascolo si spostano “velocemente verso altri prati per raggiungerne altri – per banchettare sul trifoglio e la senape selvatica, evitando il solanum e la festuca arundinacea sulla strada”, scrive Dan Barber in A Chef Speaks Out. I cinghiali, abili a cercare il nutrimento di cui essi hanno bisogno, “amano mangiare nocciole, radici, frutta, funghi, insetti, conigli e occasionalmente animali morti”. Ma cosa succede quando gli animali vengono confinati in luoghi sporchi e stipati e nutriti con diete di monocolture di soia e mais geneticamente modificati? (continua)

Copyright © 2014 Centro Studi Sereno Regis, All rights reserved.
Email Marketing Powered by Mailchimp