Copy
«Vivere semplicemente per permettere agli altri semplicemente di vivere» (M. K. Gandhi)
Centro Studi Sereno Regis
Follow on Twitter Friend of Facebook
Centro Studi Sereno Regis - Torino
newsletter 2014/05 | venerdì 7 febbraio 2014
MONDOVISIONI 2014 - I documentari di Internazionale
martedì 11 febbraio | 18.30 e 21.00 | sala Poli
The Defector: Escape from North Korea, di Ann Shin | Canada, 2012, 71 minuti

Riflessioni


Israele-Palestina: 1-2-6-20
di Johan Galtung
Washington e Tel Aviv commettono un errore: il conflitto fra Israele e Palestina è solo una piccola parte di un complesso fra USA-Israele su un versante contro più o meno tutti gli stati arabi e musulmani nonché contro la netta maggioranza degli stati membri dell’ONU nel voto dell’Assemblea Generale ONU che ha riconosciuto la Palestina come stato non-membro. (continua)
Il cambiamento radicale della società
di Francuccio Gesualdi
A scuola ci hanno insegnato che la politica si fa nella cabina elettorale o, tutt’al più, nelle sedi di partito. Ma ci hanno ingannato. La politica si fa sempre, perfino quando stiamo zitti. A ben pensarci proprio il silenzio e l’indifferenza sono i comportamenti di maggiore rilevanza politica, perché il potere adotta la regola che chi tace acconsente. In effetti la maggioranza silenziosa è il suo più grande alleato. (continua)
Cooperazione: tra pretese delle burocrazie e primato del profitto: il rischio dell’ennesima occasione perduta
di Gianmarco Pisa
L’appuntamento romano intorno ai contenuti e alle prospettive della riforma complessiva, approvata in Consiglio dei Ministri lo scorso 24 Gennaio, della cooperazione internazionale allo sviluppo del nostro Paese è servito a profilare, intanto, lo stato dell’arte e, di conseguenza, a delineare a ritroso il percorso seguito per giungere a questo significativo traguardo ed a rappresentare le luci e le ombre, le potenzialità e le ambiguità, i contenuti ed i limiti dell’impianto governativo della riforma stessa. (continua)
La Mozione approvata dal Congresso MN
Si è concluso a Torino il 24° Congresso nazionale del Movimento Nonviolento, che ha registrato una larga e attenta partecipazione. Dopo un ampio a approfondito dibattito, è stata approvata la Mozione politica generale, che include anche le mozioni scaturite dalle quattro Commissioni di lavoro. (continua)

Giornalismo di Pace


Il Sistema Paese in movimento
di Manlio Dinucci
Finalmente in Italia «la crisi è superata»: lo ha annunciato, non a Roma ma ad Abu Dhabi, il premier Letta, in visita dall’1 al 4 febbraio negli Emirati arabi uniti, in Qatar e Kuwait. È lì per invitare le monarchie del Golfo a investire nel nostro paese, che ha «un ambizioso piano di privatizzazioni». (continua)

Arti e nonviolenza


Pete SeegerIl potere delle canzoni del sud: come il sud ha formato Pete Seeger
di Chris Kromm
Prima che diventasse una leggenda della musica folk, Pete Seeger voleva diventare un giornalista. E’ stata questa prospettiva di inviato e di narratore di storie che ha determinato l’approccio di Seeger al canto e al fare musica: diffondendo avvertimenti sull’ingiustizia, facendoci conoscere nuove persone e prospettive, e ricollegandoci alle nostre tradizioni spesso nascoste di gente comune che lotta per ottenere un cambiamento. (continua)

Progetti


Cent’anni di pace
Al Centro Studi Sereno Regis stiamo preparando per il 2015 una serata di ricordo e commemorazione in vista dei cento anni dall’entrata dell’Italia nella prima guerra mondiale. (continua)

Il dialogo (a cura di Pietro Polito)


4. Francesco, cattolici e i nonviolenti
di Pietro Polito
L’intervista concessa da Francesco a Padre Antonio Spadaro, il direttore di “Civiltà cattolica”, lo storico quindicinale dei gesuiti, diffusa dalla rivista cattolica il 19 settembre 2013, è un documento importante sul dialogo interno alla Chiesa cattolica e sul confronto tra questa con le altre confessioni cristiane. (continua)

Primo Piano


IRENEA...
Lavori in corso! Aggiornamenti in tempo (quasi) reale dal cantiere... (continua)
Formazione – Noi ci cerchiamo negli altri, che si cercano nello stesso tempo in noi
15/16 febbraio 2014
Per una comunicazione nonviolenta: il teatro dell’ascolto. Scadenza iscrizioni 7/2/2014 (continua)
Formazione - Corso di videogiornalismo
Dopo il primo incontro di presentazione ci sono ancora posti disponibili. Creazione e interpretazione nel campo della regia di spettacolo - Come diventare videomaker. A cura di Nuova Società. (continua)

Formazione – VII laboratorio di fotogiornalismo

A partire dal 21 febbraio 2014, a cura di Six Degrees in collaborazione con il Centro Studi Sereno Regis (continua)
Decreto "Destinazione Italia": no al condono sulle bonifiche
Scrivi anche tu ai parlamentari e al Ministro dell'Ambiente. Il Governo Letta sta varando un regalo per gli autori dei peggiori disastri ambientali. (continua)

Novità in Biblioteca


Nello Scavo, La lista di Bergoglio. I salvati da Francesco durante la dittatura, EMI, Bologna 2013, pp. 192, € 11,90 (Recensione di Cinzia Picchioni)

Pillole di semplicità volontaria (a cura di Cinzia Picchioni)


Boicotta la Cina!
E non solo per il Tibet, la Birmania e la pena di morte, ma anche per l’avorio. Sì, avete letto bene. Continua il traffico illegale di avorio, di cui la Cina è il paese che ne importa di più. (continua)

Giovani in biblioteca


Mirjam Pressler, Io voglio vivere. La vera storia di Anne Frank, Sonda 2013, pp. 152, € 14,00 (Segnalazione redazionale)

Agenda


lunedì 10.02
Introduzione all’apprendimento cooperativo
ore 18.30, sala Gandhi

A cura del Gruppo Educazione alla Pace Marilena Cardone. Formatore Giorgio Barazza. (continua)

11.02 – 8.04
Mondovisioni 2014 – I documentari di Internazionale
ore 18.30 e 21, sala Poli

Rassegna di documentari su attualità, diritti umani e informazione (continua)

12-13-14.02
SINAPSI – terza edizione
ore 21, sala Poli

Connessioni tra scienza, arte, politica, filosofia, religione, economia… 13 storie e miliardi di sinapsi (continua)
giovedì 13.02
Angelo Tartaglia presenta “State of the World 2013″
ore 18
, sala Gandhi

Come sta il mondo? È ancora possibile la sostenibilità? (continua)
lunedì 17.02
Presentazione del libro COME UN ALBERO. Piccola antologia dallo sguardo planetario
ore 17.30
, Biblioteca civica Villa Amoretti – corso Orbassano, 200 – Torino
A cura di Teresella Parvopassu e Rosina Rondelli. Prefazione di Antonietta Potente. Postfazione di Leonardo Boff. (continua)
giovedì 20.02
Presentazione del libro di Giuseppe Fumarco COMPLEXUS, leggere il presente sulle orme di Edgar Morin
ore 18.00, sala Gandhi

Dialoga con l’autore il sociologo Dario Padovan. (continua)

sabato 22.02
Lavoriamo insieme!
ore 9.30, sala Gandhi

Intesa costruttiva tra uomini e donne nei contesti professionali. Nell’ambito de “il ponte d’Irene". (continua)

IPRI-Rete CCP


Chi ha paura dello Stato binazionale?
di Gideon Levy
Arabi e Ebrei hanno convissuto in un solo Stato fin dal 1948; Israeliani e Palestinesi hanno vissuto insieme in un unico Stato fin dal 1967. Questa nazione è ebraica e sionista, ma non democratica per tutti. I suoi cittadini arabi sono privati [della democrazia], mentre nei territori i Palestinesi sono diseredati e privi di diritti. (continua)


Rassegna stampa (a cura della redazione)


Riappropriamoci della difesa del Paese
di Pasquale Pugliese

Negli stessi giorni nei quali quelli che qualcuno aveva avventatamente scambiato per i nuovi gandhiani italiani si esercitavano in attacchi violenti e sessisti, sui social network, verso i propri avversari politici in Parlamento e l’Italia annegava sotto le piogge dimostrando ancora una volta tragicamente di essere priva di difese, anche idrogeologiche, si svolgeva a Torino il 24° Congresso del Movimento Nonviolento... (continua)
Le virtù semplici
Al McKay intervista Noam Chomsky
In questa intervista il professor Chomsky parla della recente scomparsa di Nelson Mandela, dell’accordo P5+1 con l’Iran, della crisi siriana, del suo recente dibattito con Zizek e di altro. Com’è cambiato nel tempo il modo in cui lei interpreta il mondo e che cosa (o chi) ha determinato le svolte più significative nel suo pensiero? (continua)
Cibo: 8,7 miliardi di spreco indigeribile
di Alessandro Farulli
Fra tutti gli sprechi possibili, quello di cibo è il più indigeribile. Perché se non bastassero i dati su quanti ancora nel mondo soffrono la fame, anche il solo pensare alla lunga filiera che ha portato quel determinato prodotto sulla nostra tavola dovrebbe – ogni qual volta acquistiamo qualcosa di commestibile – farci suonare un campanello di allarme. (continua)
Qualcosa di diverso, qui e ora
di Gianluca Carmosino
Orti comunitari, ciclofficine, fabbriche autogestite, Gruppi di acquisto solidale, banche del tempo, botteghe del commercio equo, Mutue per l’autogestione, spazi per lo scambio gratuito di beni. Cosa hanno in comune? In quali condizioni diventano spazi di cambiamento profondo? Proviamo a esplorare alcuni aspetti di queste trasformazioni in corso, consapevoli che si tr tratta di esperienze in crescente diffusione in ogni angolo del mondo e di cantieri sociali aperti. (continua)
Sodoma e Gomorra, la discarica nera dell’Occidente
di Antonella Sinopoli
Sono stata a Sodoma e Gomorra. Per vedere come si vive tra macerie di prodotti tecnologici ed elettrodomestici da riconvertire in pochi spiccioli. Per vedere come avidità, profitto, consumo sfrenato, generano caos e miseria. (continua)
Il bastone è la carota
di Alessandra Galbiati
Si dice che per fare camminare un asino testardo, oltre che il bastone, sia più necessario e utile mettergli davanti una carota. Non sappiamo se questo espediente abbia un fondamento. Verosimilmente è una delle molte leggende inventate sugli animali per parlare metaforicamente di umani. Probabilmente un asino, dopo aver constatato per qualche minuto che la carota è legata ad un bastone e perennemente irraggiungibile, capirebbe l’inganno e inizierebbe a ignorare la carota. (continua)
Copyright © 2014 Centro Studi Sereno Regis, All rights reserved.
Email Marketing Powered by Mailchimp