Copy
La mia vita è il mio messaggio. (M. K. Gandhi)
Visualizza questa mail sul web
newsletter del
Centro Studi
Sereno Regis
Torino

appuntamenti
e segnalazioni

n. 13/2017
venerdì 7 aprile
#HEALTH4ALL

venerdì 7 aprile | ore 18.00
sala Gandhi


Le politiche europee colpiscono welfare e beni comuni; salute e sanità sono sottoposte a tagli che producono diseguaglianze.
Il genocidio del popolo Kaiowá Guarani. Territorio e diritti indigeni in Brasile

martedì 11 aprile | ore 18.30
aula magna Missioni della Consolata
Torino

Incontro pubblico con Ládio Verón Cavalheiro, moderatore Carlo Miglietta, traduzione dal portoghese di padre Michelangelo Piovano.

Documentario | UN ALTRO MONDO
di Thomas Torelli | CinEtica 2016/17


martedì 11 aprile | ore 21.00
sala Poli
Ora di silenzio per il bando delle armi atomiche

mercoledì 12 aprile | ore 17.00 - 18.00
Piazza Castello, Torino
La parabola dello stato eritreo. Uno sguardo dalla sua periferia

martedì 18 aprile | ore 17.30 - 19.30
sala Gandhi
Presentazione del libro VERDE CLANDESTINO

martedì 30 maggio | ore 17.30 - 19.30
sala Gandhi

rassegne | cicli di incontri | formazioni

Nei panni dei Bambini…

Piatto o cappello? Percorso gratuito di tre incontri per genitori, educatori e studenti a cura del gruppo Pace, carote & patate (educazione alla pace -3 anni)

da sabato 6 maggio a sabato  17 giugno
Agenda Latino-americana

Sconfitte e vittorie: storie di sviluppo in America Latina”
febbraio - aprile 2011
Per conoscere l'Islam

Dal 26 gennaio al 1° giugno, dalle 15:30 alle 17:30 presso il Centro Teologico, a Torino

leggi tutto>>

Formazione | Il ponte d’Irene 2016/2017

Dal 3 dicembre 2016 al 13 maggio 2017
sala Poli


Laboratori di reciprocità tra femminile e maschile

#serenoregisTV

Ucraina. La bellezza salverà il mondo?
martedì 21 marzo, nell’ambito di Festival Slavika | 18 – 25 marzo 2017 | Torino
 

#recensioni

Noi qua rubiamo le risorse, loro là muoiono | Cinzia Picchioni

Quasi in diretta, da Biennale Democrazia

In questo stesso momento ci sono decine di decine di conflitti per le materie prime. Prima di vendere le armi ai Paesi cosiddetti in via di sviluppo, prima di mandare i militari in “missioni di pace”, prima di inviare navi, aerei, jeep dove intendiamo “insegnare la democrazia”, abbiamo richiesto materie prime per i nostri bisogni – indotti dalla pubblicità nella maggior parte dei casi. O abbiamo sfrattato intere tribù e popolazioni dalle loro terre perché erano interessanti per la multinazionale di turno – che deve poter scavare, raccogliere, esportare, trasportare, metalli preziosi, terre rare eccetera per l’Occidente.

leggi tutto
#segnalazioni
Storie. Intervista a Murat Cinar in vista dell’incontro di storie_Aosta 8 aprile 2017

STORIE, sezione del progetto culturale Collettivamente memoria 2017, presenta, per il quarto incontro, il giornalista, blogger, fotografo (e amico) turco Murat Cinar. 
In anteprima una breve intervista.

Silvia BERRUTO_ Mezzaluna e libertà. Turchia: ancora gravi condizioni legali e politiche che limitano la libertà accademica, giornalistica e politica. Un grande carcere a cielo aperto è il titolo che hai voluto dare all’incontro che si terrà all’Espace Populaire di Aosta il prossimo 8 aprile 2017Questo il titolo dell’incontro. Neden ?*

Murat CINAR _ Mezzaluna e libertà è un titolo molto pubblicitario perché la Turchia è associata alla Mezzaluna. Tutto il resto perché è un riassunto della situazione in Turchia.

leggi tutto
Riprendono le attività dell'associazione ATA Ambiente di Ciriè con il programma del prossimo semestre. Oltre ai corsi ed alle serate inserite nel programma, l'ATA organizza delle serate informative su temi ambientali di stretta attualità.
leggi tutto
Movimento espressivo con la musica. Rio Abierto
Un sistema di lavoro che tende ad armonizzare i diversi livelli dell’essere umano in una visione transpersonale per riconoscere e sviluppare il proprio potenziale.
 
leggi tutto
Istituto Kuvalayananda


Istituto di Psicosomatica e Yoga Integrale
Via Baretti, 4 – 10125 Torino


Orario Corsi 2016/2017
leggi tutto
#campagne

Hewlett – Packard, gigante statunitense dell’informatica, fornisce a Israele tecnologie per le forze armate e per l’identificazione biometrica ai checkpoint, e servizi e attrezzature nelle carceri in cui sono detenuti migliaia di prigionieri politici palestinesi.

Il Centro Studi Sereno Regis appoggia la campagna BDS contro HP come mezzo di resistenza nonviolenta per contrastare l’occupazione dei territori palestinesi e la condizione di stallo in cui si trova ogni tentativo di portare a termine un reale processo di pace . Il costante sviluppo degli insediamenti israeliani in questi territori evidenzia, infatti, l’indisponibilità del governo israeliano a rispettare le risoluzioni delle Nazioni Unite per rendere possibile una soluzione negoziata ed equa del conflitto e la pacifica convivenza di tutte le comunità presenti nell’area.

Petition: Boycott HP, Technology of Israeli Apartheid!
Copyright © 2017 Centro Studi Sereno Regis, All rights reserved.


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list

Email Marketing Powered by Mailchimp